Gallery, 20

Spostate le lancette?

Dopo i NO TAV, NO GLOBAL, NO WAX, NO PASS, NO… a quando i NO TIME? (dirlo in inglese fa più effetto oltre che essere più fino).
D’altronde le piazze cosa ci stanno a fare se non per straboccare ad ogni sabato?

Questa voce è stata pubblicata in Senza Categoria. Contrassegna il permalink.

28 risposte a Gallery, 20

  1. silviatico ha detto:

    Se si fanno i NO TIME io ci sto a scendere in piazza: basta con la dittatura delle lancette. Libertà! Libertà!

    Piace a 3 people

    • Neda ha detto:

      Basta buttare via l’orologio…(tanto c’è la radio, la TV e il cellulare che segnano sempre l’ora, che si voglia o no) Ci avete fatto caso che noi umani siamo gli unici animali che devono guardare l’orologio per sapere…quando dobbiamo mangiare?

      Piace a 2 people

      • Guido Sperandio ha detto:

        Ahahahah| Vero, d’altra parte ci educano (chi un’educazione riesce ad averla) di mangiare ai pasti e regolarmente alla stessa ora ecc. ecc.
        Vero anche che ormai c’è il cellulare per cui chi ancora ha al polso un orologio è perchè ha un Rolex da 20000 euro da esibire un po’ come un tempo i “negri” delle figurine venivano mostrati con la sveglia al collo 🙂

        Piace a 1 persona

        • Neda ha detto:

          A proposito di “negri”…non so se te li ricordi i “disoccupati”, quelle caramelline di liquirizia semidura a forma di piccoli oggetti che venivano vendute al costo di una lira negli anni cinquanta. In Danimarca hanno dovuto cessare la produzione del “cinesino”, la faccina con il cappellino a forma di triangolo, perché i cinesi se la sono legata al dito…non è che siamo diventati un po’ tutti troppo “sensibili e permalosi”? La parola “negro” una volta non era un insulto. Comunque, sempre a proposito degli orologi, io al polso ne ho uno digitale di quelli che contano anche i passi, me l’ha regalato mia figlia, in realtà mi serve solo per quello, per muovermi un po’ quando sto troppo ferma, anche perché, ora che sono vecchia e senza impegni, oltre che sola, mangio quando ho fame e dormo quando ho sonno, alla faccia di tutte le regole che ho subito per tutta la vita. Un po’ di anarchia ogni tanto ci vuole. Ciao Guido, qui piove.

          Piace a 1 persona

          • Guido Sperandio ha detto:

            Qui pure piove, forse è una forma di solidarietà tra noi di Lombardia 🙂
            Sì, da tempo è subentrato il “politicamente corretto”, a compensare sulla Rete lo “scorretto” che va alla grande. Un vecchio proverbio diceva: Raglio d’asino non arriva il cielo – ma adesso, in questo tempo di grandi progressi, gli unici ad arrivare in cielo sono proprio i ragli d’asino.
            Questa storia del “negro” non fa che aggiungere assurdità a tante (troppe) assurdità.
            La conta dei passi pare sia salutare, e mangiare quando si ha fame e bere quando si ha sete, è uno dei comandamenti dei guru, depositari della millenaria saggezza orientale.
            Alla prossima Neda!

            Piace a 1 persona

      • silviatico ha detto:

        È che ci hanno messo il micro chip nel mangiare. Dunque dobbiamo sempre connetterci con l’orologio, per essere sicuri di essere online, per ingurgitare la snobba.

        Piace a 2 people

  2. giomag59 ha detto:

    Se non sbaglio la proposta di abolire il passaggio all’ora legale per ora è stata congelata. Godiamoci quest’ora in più di sonno, l’anno prossimo si vedrà…

    Piace a 1 persona

  3. Alessandra ha detto:

    Liberarsi dall’incalzare del tempo? Magari 😉

    Piace a 1 persona

    • Guido Sperandio ha detto:

      Oh, Alessandra che risbuchi per cui colgo l’occasione per un saluto-saluto!
      L’incalzare del tempo, già, e delle rughe, di pari passo. Le rughe sono le lancette che anche se queste le ignorassimo… accompagnate dalla colonna sonora di sfondo delle ossa… e crack! ti spero a presto!!!!

      "Mi piace"

      • Alessandra ha detto:

        Le rughe le trovo affascinanti, sia negli uomini che nelle donne… Soprattutto se portate con disinvoltura. Sono segni mirabili di vita vissuta, come anche le cicatrici 😉 Vorrei invece che il tempo rallentasse per poter fare più cose nell’arco di una giornata. Un abbraccio, Guido

        Piace a 1 persona

        • Guido Sperandio ha detto:

          È indice di una buona vita avere tante cosa da fare, è segno di vita e partecipazione alla stessa, è l’acqua che ristagna a non portare bene se non zanzare e malattie.
          Quanto a rughe ecc., ecco andrebbe detto a quelle star che tra labbra gonfiate e spianamenti di gote… ma poi rughe a parte, ci sono le ossa, le articolazioni… insomma, qui il discorso lo sento diventare greve, stop! Cambio, e ricambio l’abbraccio e a presto, sempre! 🙂 da qui all’eternità! 🙂

          Piace a 1 persona

  4. maratrufelli ha detto:

    ormai non c’è tempo senza spazio…e viceversa. E se fino ad ora lo spaziotempo aveva una direzione, pare si studi per poter farlo tornare indietro, o se preferisci riusciremo a viaggiare nello spaziotempo a nostro piacimento…pare…io ci spero…

    Piace a 1 persona

  5. Paola Bortolani ha detto:

    basta con questa dittatura dell’ora e dell’orologio!

    Piace a 1 persona

    • Guido Sperandio ha detto:

      A me basterebbe, tra tutti i vari dittatori-orologio, eliminare le sveglie, di qualsiasi tipo siano, da quelle tradizionali panciute a quelle subdole, di cui non senti il ticchete-tacchete ma che al momento più godurioso del sonno, ti fanno sobbalzare sul cuscino. Perfide e insistenti.

      Piace a 2 people

  6. Alidada ha detto:

    a me piace quest’ora legale che d’inverno ci fa alzare con il giorno e d’estate allunga le giornate 🙂 Mi ero preoccupata quando la voleva no togliere.. ora si starà a vedere 🙂 Buonanotte Guido 😉

    Piace a 1 persona

  7. Alidada ha detto:

    Buona domenica a te Guido 🙂

    Piace a 1 persona

  8. Alidada ha detto:

    Ciao Guido, tutto bene? Buona domenica 🙂

    Piace a 1 persona

    • Guido Sperandio ha detto:

      Sei molto cara, grazie, sì tutto bene, sono anche super-vaccinato (tre, il terzo Moderna-Pfizer!), cosa posso volere di più? 🙂
      Anche tu spero, e la tua tribù vicina e lontana. Deduco che lo siate ruspanti…
      Un sereno a presto!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.