Già in libreria, pubblicati su carta dai vari editori, ora sono in versione digitale  per una nuova libertà, per il piacere di leggere dove e come più ti pare su tavoletta, PC e cellulare: sono i My indie books (indie, l’editoria indipendente).
Ed ecco romanzi e racconti, gialli e avventura, umorismo e aforismi, per piccoli e grandi – nel segno del gufetto, mascotte porta-fortuna.

CLICCA LE COPERTINE, LEGGI LE ANTEPRIME:

Humour semi-serio

2f599856-6779-457f-b841-dac2b6d60aaa a516aa5d-6968-47f9-9e76-bff5741203f9  Lei che si scriveva

Humour demenziale

   e62ed182-0a5f-44e4-936f-e59993004296  469f4ffc-4b2e-48fa-9150-28fe59d2e672

C’era una volta la Pubblicità
67ca93e9-68ea-4a1f-a561-013152442aba COPERTINA

Gialli
Copia LULU d3ed9d40-eacc-4f73-9266-7eb859c0bf34    344dbbbe-193d-4e2b-886d-4ebee5cf6e0f  COPERTINA_3 (2)   Copia LULU d9f3cff1-40d8-411d-a717-40a0f6a7a0b2  Copia LULU c94f41ea-71f7-4c40-9555-8f49e49d7776 a0e9af72-30b7-4479-aef0-5d20d2bce276

Romanzi storici
26cc66c8-35b1-48a2-a393-b1b3dec8e4d2  Copia LULU d7df727a-bf8c-487d-b9c9-fb85317abea2 Copia di Gli anni della paura

Misteri
  2e7beb06-0709-4e6a-949b-9aa696536204 d0ee855f-7c37-48c8-b4f3-281fcf075d9c

Per piccoli e “grandicelli”

a63f3294-37bc-4783-ab83-38e3ca6f6360       Copia LULU e7b8f686-4fad-4c43-a6e9-b8519ff4934e    71c14c05-6e5a-43e4-9a25-c09e529b40fc

 598cdea7-4707-40ab-ba3f-9660a3685fd5    3eab4d3f-e561-4dc5-b942-5f24da312044    Copia LULU e39ba6bf-c0e0-4a75-b7b6-183d58fc6d1f

1aa339a1-c6c5-4d5a-841b-5e16925f5a1a    689ff664-44fc-4eb3-a796-bc14f42d720a Il ragazzo del fiume new a828fcae-f246-4290-9eaa-e29c83456efb

Mancava una storia d’amore, ora c’è… da Luciana

Copia di 3df28899-e2f8-4113-8098-1bed8f98439b

 

Copia (2) di copweb1Hai letto le anteprime? Vedi anche le prime pagine di ogni libro e la scheda completa su AmazonKobo, AppleLaFeltrinelliinMondadori, IBS.it, Smashwords e nei migliori siti online: il gufetto è in 40 store italiani e 29 internazionali.

Buona lettura!

1972538_264196163751641_697213895_n-1

Ti pesa leggere?Copia di hanes-vintage-ad-1

… Guido e-Book!Copia (2) di 10269611_275438679294056_4023688515235381512_n

COPERTINa

CLIC!

 

Copia di Firma C

62 risposte a

  1. ombreflessuose ha detto:

    Ottimo suggerimento per il regalo di Natale
    Sei una splendida Fucina artistica
    Un abbraccio
    Mistral

    Mi piace

  2. Riyueren ha detto:

    Tu sei grandioso, caro Guido.Vedrò di procuramene qualcuno.Auguri anche qui di Buone Feste a te e ai tuoi cari.

    Mi piace

  3. Guido Sperandio ha detto:

    Auguri anche a te e a chi ti è vicino. E – inutile dire – accompagnati da un grazie🙂

    Mi piace

  4. ombreflessuose ha detto:

    Felice anno nuovo, carissimo
    E che il 2015 sia ricco di soddisfazioni
    Baci
    Mistral

    Liked by 1 persona

  5. 65luna ha detto:

    Gialli intriganti: bella scoperta il tuo blog!65Luna

    Mi piace

  6. memoriedalpo ha detto:

    ciao guido, oggi ho ordinato il tuo libro su amazon “osso duro, missione natale” sarà un mio piccolo dono alla sezione ragazzi della biblioteca, ma non vedo l’ora di leggerlo anch’io, io adoro i libri per bambini…grazie per i tuoi passaggi a memorie:)

    Liked by 1 persona

    • Guido Sperandio ha detto:

      Oh, ti sei ricordata, grazie.
      Leggilo, Ossoduro è una presa in giro (sotto-sotto) di tutta quella filmografia di duri che da sempre imperversa senza accenno di finire.
      Mi sa che un adulto, per ovvie ragioni diverse rispetto a un bambino, possa divertirsi… forse di più!🙂

      Mi piace

  7. manutenzionepiscina ha detto:

    Ottimi suggerimenti! Ottima scoperta il tuo blog. Un saluto🙂

    Mi piace

    • Guido Sperandio ha detto:

      Cara “Manutenzionepiscina”, forse con un nick-name meno commerciale e più deliziosamente femminile, i tuoi complimenti sarebbero più credibili e appaganti.
      Comunque, un complimento non può che essere gradito, e pertanto il mio ego lusingato accantona ogni aspetto promozionale della tua marketing-operazione e, piscine a parte, ti ringrazia 🙂

      Liked by 1 persona

      • manutenzionepiscina ha detto:

        Hai ragione nella fretta non ho firmato con il mio nome: Annalisa.
        Il mio commento era sincero e la mia non è un’operazione di marketing, poichè io lavoro da molti anni in una ditta che costruisce piscine, ma il blog è mio e lo gestisco io. Buona serata.🙂

        Liked by 1 persona

  8. Guido Sperandio ha detto:

    Oh, com’è liberatorio poterti chiamare Annalisa!
    Il fondo azzurro di una piscina è molto meglio ritrovarlo in un paio di occhi, che se poi azzurri non sono poco male… -:)
    Serena serata!🙂

    Mi piace

  9. lacantatricecalva ha detto:

    Ciao Guido, ti ho taggato https://lacantatricecalva.wordpress.com/2015/04/28/mood-music-tag/ ti va di proseguire il gioco? buona serata😉

    Liked by 1 persona

  10. elisabetta19MR ha detto:

    Ho letto il tuo profilo, in quanto a pseudonomi il tuo baule sembra corposo come quello di Pessoa!
    Piano piano (sì perché ho un cattivo senso dell’orientamento) mi addentrerò nei tuoi post: la prima impressione, posso dire, è gradevole!

    Liked by 1 persona

    • Guido Sperandio ha detto:

      Ollalà, Pessoa!
      I miei pseudonimi sono tanti pari alle rughe accumulate in viso – perchè, ahimè, anche gli anni sono tanti. E a differenza del sullodato Maestro (Pessoa) i miei pseudonimi nascevano dalle necessità contingenti da caso a caso nella pratica di un tranquillo artigianato lontano dalle vette, ma molto terra a terra, quotidiano. Non caso, nutro più stima per falegnami, idraulici, ciabattini che per architetti e gran designer. I veri creativi sono i primi: devono trovare la soluzione ogni volta diversa a problemi sempre diversi. Vedi ad esempio: come trovare la perdita del tubo e come poi rappezzarlo.
      Spero vivamente che i tuoi riscontri mano a mano ti inoltri nella selva (che mi auguro non oscura) conservino la gradevolezza iniziale.
      Sono contento, e sinceramente, e tanto – di questa tua presenza. E del disturbo che ti sei presa di parlarmi.
      Grazie.

      Liked by 1 persona

  11. elisabetta19MR ha detto:

    Se vuoi leggere qualcosa di meraviglioso della Yourcenar ti consiglio il libro L’opera al nero (magari l’hai già letto)
    a questo link c’è una mia breve impressione di lettura
    https://letturerilettureimpressioni.wordpress.com/2015/09/25/lopera-al-nero-marguerite-yourcenar/

    Liked by 1 persona

  12. Guido Sperandio ha detto:

    Eseguito il link e letto. L’invenzione del personaggio e la relativa ricostruzione storica della Y mi suonano stimolanti. Ho letto un altro tuo post, sono articoli semplici e veloci eppure esaurienti.
    L’Opera al nero certamente rientrerà nella mia lista, che si allunga così incrementando i miei sensi di colpa per adempimenti disattesi🙂

    Liked by 1 persona

  13. gelsobianco ha detto:

    Oh, Guido, con un nodo in gola ho letto questo tuo post.
    Ti sorrido
    gb

    Mi piace

  14. Pupazzovi ha detto:

    Sei stato molto gentile nei confronti dei miei piccoli lavori….
    Ribadiscono, da vorace lettore quale sono, il mio interesse verso il tuo blog

    Liked by 1 persona

  15. Paolo ha detto:

    Complimenti! Di certo non sei uno che se la racconta con le mani in mano e la cosa ti fa onore. Come quella foto della macchina da scrivere. Ricorda – appunto, lo strumento di un altra epoca, nella quale la battaglia con i suoi tasti, l’ispirazione, la stanchezza e la pagina bianca veniva prima di ogni altra cosa. Odi et amo. Perché per scrivere bisogna avere forza e costanza. Che poi… – tornando a quanto ci siamo detti pochi giorni fa, non è proprio così tragica questa battaglia. E’ pure molto divertente. Ho letto di recente: “Dimenticati che tutto quello che scrivi deve essere
    assolutamente vero. Nei romanzi basta che sia possibile.”
    Bene. Da dove comincio?…
    Sono molto curioso.
    Ancora complimenti e a presto.
    Paolo

    Liked by 1 persona

  16. Guido Sperandio ha detto:

    Grazie dei complimenti, naturalmente.🙂
    Lo “scrivere” contiene molti stati d’animo, atteggiamenti, comportamenti, modi di vivere e affrontare il foglio bianco (o il monitor bianco, versione aggiornata). Il tutto proprio come tu, in sostanza, dici.
    Trovo verissima quella tua frase ripresa: «Dimenticati che tutto quello che scrivi deve essere
    assolutamente vero. Nei romanzi basta che sia possibile.» Sopratutto: «Basta che sia possibile».
    La conclusione è in ogni caso molto sintetica: lavorare. Mai come in questo caso vale la massima: dare se si vuol ricevere.
    Mi associo al tuo “a presto” e, nel frattempo, per giusta coerenza: buon lavoro!🙂

    Liked by 1 persona

  17. mrsbean73 ha detto:

    E’ da un sacco che apprezzo i tuoi generosi commenti, ma ahimè sono colpevole di non averti mai letto abbastanza, anche perché mi collegavo ad un’altra pagina probabilmente più vecchia, non so come mai, e mi ero persa i tuoi post!!! Recupererò in questo 2016🙂 con gran piacere, scoprendo ancora di più una persona attenta, acuta e ricca. E poi che meraviglia i tuoi e-book….c’è un mondo. Una buona giornata Guido!

    Liked by 1 persona

    • Guido Sperandio ha detto:

      Sono belle parole, e importanti perchè motivo di incoraggiamento, danno un’idea di comunità e dialogo. Infatti nessuno è un’isola, qualcuno ha detto (non ricordo chi, ahimè) – e siamo tutti soggetti a dubbi. Grazie ancora🙂

      Liked by 1 persona

      • mrsbean73 ha detto:

        Anche io non ricordo chi fosse, ma il senso è quello che conta…è una comunità verissimo, me ne sto accorgendo sempre più e l’attenzione reciproca dà stimoli e incoraggiamenti. Tu me li hai dati in parecchi miei post😉, oltre a regalare sorrisi! un caro saluto e a presto!

        Liked by 1 persona

  18. alessialia ha detto:

    oh guido! ti seguo da pochissimo purtroppo che sono riuscita a scovarti solo ora! ma mi sembra che tu sia davvero tanta roba! ti avverto che io sono un po capretta sia nei commenti che in alcuni miei post…! ma gia queste poche cose tue che ho letto, mi piacciono molto… non per piaggeria, altrimenti non lo avrei scritto…
    eh ma….. davvero posso trovare questi tuoi libri anche in libreria????????
    ma sei anche pubblicitario? io avrei tanto voluto lavorare in quel mondo!

    Liked by 1 persona

    • gelsobianco ha detto:

      Alessialia cara, Guido è una persona davvero “speciale”, che ha oltretutto la vera umiltà in lui.
      Io lo apprezzo moltissimo con la sua grande ironia e non solo, oh no…
      E non scrivo mai ciò che non penso.
      Perché dovrei farlo?
      Ci incontriamo spesso, cara Alessi, nei blog “migliori”.🙂
      gb

      Liked by 1 persona

    • Guido Sperandio ha detto:

      Non faccio più il “pubblicitario” e, nel tuo preciso caso, ritieniti fortunata di non avere avuto modo di farlo. È un mestiere logorante e gli anni migliori sono passati insieme al boom nazionale. Attualmente da quanto mi risulta, è un mestiere-non-più-mestiere e aleatorio (traduzione: frustrazione e soldi ventilati ma non pagati).
      E a proposito di libri, non voglio farti spendere🙂 non merito tanto. Ti consiglio una strada più breve e per te comoda della libreria:
      clicca qui https://guidosperandio1a.wordpress.com/i-mini-mini-a-misura-pausa-caffe/ e puoi scaricare delle mie cose (ebook) brevi gratis. Poi se ti interessano i romanzi, digita su Amazon e scegli quello che più ti aggrada. Li hai prima che a ordinare in libreria e a casa, e a meno prezzo.
      Cara Ale: hai avuto delle belle parole e stanne certa che oltre che ad apprezzarle, me le porterò… per i momenti di pioggia senza ombrello.🙂
      NB: l’amico comune virtuale Albini alias Albucci è bravo… perchè te lo dico? Non lo so, ma mi veniva di dirlo perchè lo merita.🙂

      Mi piace

      • alessialia ha detto:

        Guido, buongiorno!
        si, vedo che ora sembra che la pubblicità sia un circuito chiuso che si morde la coda e che in effetti è come se fosse di un altro pianeta… con i clienti che non pagano, e anche trovarne magari rimane difficile… Appena diplomato ho fatto accademia di due anni e poi ho lavorato per anni come grafica, ma sempre senza contratto… pero era bello vedere poi in giro le tue “creazioni”! però vabbè, è andata cosi!
        allora, grazie, ora mi andrò a spulciare e gustare i libri della pausa caffè (e tra l’altro senza caffè non vivo!)…
        Per quanto riguarda i romanzi, sono un po antica e mi piace avere il libro cartaceo… Vado a curiosare anche quelli su amazon!
        Oh hai fatto bene! io ci cado dentro alle cose che scrive Roberto… Ho appena letto gli elefanti e ci ho fatto pure na specie di recensione (non sono capace, infatti pensa che mentre scrivevo del suo libro, mi rivolgevo direttamente a lui!). Ora voglio leggere gli altri due suoi!
        Ecco, beh, a me piace porgere l’ombrello quando piove!
        Buona domenica!

        Liked by 1 persona

  19. Guido Sperandio ha detto:

    Sei veloce e pratica, afferri e organizzi, complimenti!🙂 E… grazie per l’ombrello!🙂 È un grazie accompagnato da un inchino (il baciamano, puah! è superato!)

    Mi piace

  20. mademoisellemlune ha detto:

    E che succede oggi girovagando in una danza di click? Che scopro il tuo blog e incuriosita sbircio tra i tuoi scritti…suscitare curiosità con è da tutti. Complimenti.

    Liked by 1 persona

  21. Bonnie ha detto:

    mi si è appena aperto un mondo..sono nuova qui..complimenti mi hai incuriosita tantissimo🙂

    Liked by 1 persona

  22. massygrifo ha detto:

    Ciao Guido.
    Entro or ora nel tuo spazio, mi trovo splendidamente tra libri e letture.

    Liked by 1 persona

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...