Le Note del Gufo, 36-37

36.
Senza semi, senza olio di palma, senza grassi, senza conservanti, senza glutine, senza caffeina, senza teina, senza additivi, senza coloranti, senza lische, senza nocciolo, senza lattosio, senza sodio, senza nicotina, senza fosfati, senza solfiti aggiunti, senza zuccheri aggiunti, analcolico (senz’ alcol)…

Senza parole

PS: vengo ora dallo scoprire anche: senza aromi, senza addensanti.

37.

E lo scrittore emulando il Manzoni, andò a “sciacquare i panni in Arno”, ma ne ritrasse un romanzo inquinato con la punteggiatura sbagliata, sbagliati i congiuntivi e zeppo di parolacce e vaff.
Lo intitolò: «I promessi divorziati».

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in LE NOTE DEL GUFO. Contrassegna il permalink.

23 risposte a Le Note del Gufo, 36-37

  1. lallade ha detto:

    Senza solfiti aggiunti, senza zuccheri aggiunti, senza speranza aggiunta

    Piace a 2 people

  2. rodixidor ha detto:

    andò senz’altro così.

    Mi piace

  3. 65luna ha detto:

    Ahah!!!!Ciao Guido! 65Luna

    Piace a 1 persona

  4. Mrs.Petunia Bones ha detto:

    Bellissimo!

    Piace a 1 persona

  5. Elish_Mailyn ha detto:

    giorno giorno Guido… x fortuna sono tutte cose di cui si può fare a meno…
    (di altre invece si sente una tremenda mancanza)
    💙😘

    Piace a 1 persona

  6. Neda ha detto:

    …senza senso, senza sesso, senza costrutto, senza tempo, senza fallo, senza colore,
    senza pace, senza nome, senza tutto, senza niente…
    Buon pomeriggio Guido.

    Piace a 1 persona

  7. Cibo senza cibo, perché fa bene. Dato che tutto fa male, almeno in teoria. Pensa che in California hanno l’etichetta “pericolo: cancerogeno” appiccicato a qualsiasi prodotto. E così in televisione vediamo le vegane di 70 anni che pesano 10 chili che ci cucinano splendide zuppe di miso. Non è la vita che vorrei vivere, a dire il vero…

    Piace a 1 persona

  8. L'Irriverente ha detto:

    36. …Senza prodotto.
    37. In effetti dovremmo ripulire un po’ i nostri fiumi, ma sarebbe potuto capitare di peggio: pensa se lo scrittore avesse sciacquato i panni nel Naviglio a Milano…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.